+39 348 732 3838

Separatore Elettrostatico

Un separatore elettrostatico utilizza la carica elettrostatica per separare particelle libere di conduttività diversa. La tecnologia è comunemente usata nelle industrie della lavorazione dei minerali, della plastica e del riciclaggio.

Description

La separazione elettrostatica sfrutta la differenza di conduttività elettrica tra i materiali per produrre una separazione. La capacità di separazione dipende da una serie di caratteristiche chiave del materiale tra cui conduttività, contenuto di umidità e intervallo di dimensioni. In molte applicazioni, spesso a causa della granulometria molto fine, il separatore elettrostatico è l’unica tecnologia che consente la separazione (ad es. cavi elettrici granulati a -2 mm). La tecnologia sostituisce anche i processi di separazione meno ecologici come la flottazione nelle applicazioni di lavorazione dei minerali (ad es. separazione dello Zircone dalla sabbia silicea).

La tecnologia utilizza la differenza di conduttività tra isolanti (plastica) e conduttori (rame e alluminio) per ottenere la separazione su un rullo collegato a terra. Gli isolanti rimangono fissati al rullo collegato a terra tramite una forza elettrostatica, mentre i conduttori, che perdono la loro carica, vengono lanciati dal rullo dalla forza centrifuga generata. Si possono anche ottenere separazioni tra particelle di diversa conduttività (ad es. Rame e alluminio).

Applicazioni

I separatori elettrostatici trovano impiego nella purificazione dei minerali, nella produzione di plastica riciclata e nei processi che mirano a riutilizzare i cavi elettrici, i metalli e le plastiche.

Tipiche Applicazioni:

  • Riciclaggio dei cavi elettrici:
    • Separare la plastica da materiali conduttori (rame ed alluminio)
    • Separazione tra materiali a diversa conducibilità (rame ed alluminio)
  • Riciclaggio dei metalli (ad es da schede elettroniche)
  • Lavorazione dei minerali (ad es. in abbinamento con separatori magnetici ad alta intensità per la purificazione di sabbie silicee)
  • Riciclo della plastica (ad es. separazione dell’alluminio dai serramenti)
  • RAEE

Modelli

I separatori elettrostatici sono prodotti in 2 configurazioni, a singolo o doppio stadio, con alimentazione del prodotto variabili da 500 a 1500 mm.