Separatore Magnetico a Dischi

Il separatore a dischi magnetici (MDS) è un sistema pensato per la purificazione e concentrazione dei minerali. Spesso configurato come impianto multidisco realizza la suddivisione del prodotto in frazioni omogenee, separando le componenti paramagnetiche. I campi magnetici sono ad alta intensità, fino ai 14.000 gauss e la granulometria trattabile varia dai 100 micron a 1,5 mm.

Tipiche applicazioni sono:

  •  Lavorazione di tantalio/coltan
  •  Concentrazione di columbite-tantalite, ilmenite, granato, monazite, wolframite, ecc.
  •  Lavorazione di minerali di stagno
  • Purificazione del quarzo per la fabbricazione del vetro
  • Purificazione di prodotti abrasivi

Descrizione

Il separatore a dischi magnetici utilizza forze elettromagnetiche per separare i minerali con diversa permeabilità magnetica.

Nella configurazione a tre dischi, questi sono posti ad una diversa altezza dal convogliatore di alimentazione. Il primo disco è posto più lontano rispetto al materiale, al fine di estrarre solamente le particelle magneticamente più sensibili. Il secondo e il terzo disco sono posti a distanze inferiori, aumentando la forza magnetica in corrispondenza di ciascuno di essi e separando quindi frazioni diverse. Inoltre, l’intensità magnetica di ciascun disco può essere regolata variando la corrente di alimentazione.

I dischi sono indipendenti, essendo ognuno collegato ad un circuito a parte a se stante. Ciò consente di regolare l’intensità magnetica per ogni disco ottimizzando i risultati di separazione.

Consigliamo lo svolgimento di opportuni test, utilizzando le attrezzature disponibile nel centro prove di Redditch, Regno Unito, per confermare i risultati ipotizzabili e la migliore configurazione dell’impianto.

Funzionamento

Il materiale viene immesso nell’impianto da una tramoggia di carico per mezzo di un vibro-alimentatore. Il prodotto, disposto su uno strato fine ed uniforme, giunge ai dischi che attraggono le singole frazioni portandole verso gli scarichi posti lateralmente. Sugli scarichi sono alloggiati dei raschiatori che assicurano la totale separazione del prodotto. Il materiale non magnetico passa sotto i dischi ed è scaricato a parte a fine linea.

Modelli

I separatori a dischi magnetici sono disponibili in versioni a una, due o tre dischi.

Applicazioni

Abbiamo progettato e fornito separatori a dischi magnetici per un’ampia gamma di lavorazione dei minerali, fra cui:

  • Concentrazione di minerali granulari asciutti come ilmenite, granato, monazite, wolframite, columbite-tantalite, ecc.;
  • Rimozione di minerali a bassa sensibilità magnetica, come cassiterite, zirconio, scheelite, rutile, ecc.
  • Recupero del coltan;
  • Separazione dei minerali nelle sabbie da spiaggia;
  • Purificazione del quarzo per la produzione del vetro
  • Purificazione di materiali abrasivi

Videos

 

 

Downloads

Bunting – Magnetic Disc Separator Datasheet