Separatori magnetici per l’acciaio inox

I separatori magnetici per acciaio inossidabile sono unici. Bunting ha progettato un rullo in neodimio a terre rare che produce una forza magnetica ultra-potente per attrarre anche i materiali più grandi e pesanti con proprietà magnetiche deboli (acciaio inossidabile fino a 125 mm). La forza del campo magnetico è molto maggiore di quella prodotta dai separatori magnetici standard, estendendo le capacità di separazione dalla semplice rimozione di materiali ferrosi e fortemente magnetici a materiali con una sensibilità molto bassa al magnetismo (come l’acciaio inossidabile).

I due modelli, High Intensity Separation Conveyor, HISC ed il Stainless Steel Separation Conveyor, SSSC si contraddistinguono e sono caratterizzati da configurazioni magnetiche diverse. Il modello HISC opera con successo per separare pezzi in acciaio inossidabile più piccoli (< 20 mm) che si trovano nelle frazioni di filo di rame isolato, suoi prodotti di granulazione, nei materiali di scarto della plastica e nel riciclo delle apparecchiature elettriche ed elettroniche. Il modello SSSC è progettato per acciaio inossidabile frammentato più grande (20-125 mm), che si trova in vari materiali negli impianti di riciclaggio del metallo.

Descrizione

Il separatore magnetico per acciaio inossidabile è uno strumento ad alta intensità brevettato e rivoluzionario. Bunting ha sviluppato due rulli magnetici diversi in grado di estrarre materiali grandi e pesanti con proprietà magnetiche deboli (acciaio inossidabile fino a 125 mm). I rulli magnetici sfruttano i magneti permanenti attualmente più potenti sul mercato.

Modello HISC – Convogliatore di separazione ad alta intensità

Progettato per la separazione di particelle piccole debolmente magnetiche (< 20 mm)

  • Con due configurazioni magnetiche e pulegge da 100 e 150 mm;
  • Telaio con estremità di scarico inossidabile per impedire l’induzione magnetica ;
  • Telai resistenti idonei ad applicazioni gravose, da 5 mm;
  • Il telaio è dotato di prese di sollevamento per carrelli elevatori, per facilitarne la collocazione e lo spostamento;
  • Struttura con protezioni di sicurezza e di contenimento del materiale;
  • Nastro robusto in uretano;
  • Velocità del nastro regolabile da 18 a 60 metri al minuto.

Modello SSSC – Convogliatore di separazione per acciaio inossidabile

Sviluppato per separare acciaio inossidabile frammentato più grande (20-125mm)

  • Diametro della puleggia di 200 mm;
  • Design magnetico in attesa di brevetto;
  • Telaio con estremità di scarico inossidabile per impedire l’induzione magnetica;
  • Telai resistenti idonei ad applicazioni gravose, da 5 mm;
  • Il telaio è dotato di prese di sollevamento per carrelli elevatori, per facilitarne la collocazione e lo spostamento;
  • Struttura con protezioni di sicurezza e di contenimento del materiale;
  • Nastro robusto in uretano;
  • Velocità del nastro regolabile da 18 a 60 metri al minuto.

 

Funzionamento

Il materiale viene alimentato sul nastro tramite un alimentatore vibrante che lo distribuisce omogeneamente sull’intera larghezza utile. Raggiunto il rullo di testa i materiali, anche se debolmente magnetici, vengono attratti, trattenuti e quindi scaricati nell’apposita area. I materiali inerti e non magnetici seguono la loro normale traiettoria. Un divisore regolabile consente di regolare in modo preciso la separazione delle due frazioni: materiale magnetico e debolmente magnetico da una parte e inerti dall’altra.

In alcune applicazioni, per ottenere una frazione di acciaio inox più pulita, si installa un overband sopra il nastro trasportatore cosi da rimuovere metalli ferrosi o fortemente magnetici prima che entrino nel campo magnetico ultra-potente.

Applicazioni

HISC – Convogliatore di separazione ad alta intensità

Progettato per la separazione di particelle debolmente magnetiche più piccole (< 20 mm)

  • Rimozione di acciaio inossidabile debolmente magnetico nelle operazioni di riciclaggio di cavi e fili di rame isolato per assicurare la purezza del rame;
  • Rifiuti plastici granulari per rimuovere metallo ferroso fine e acciaio inossidabile debolmente magnetico;
  • Separazione di acciaio inossidabile dal riciclo di serramenti e telai di finestre;
  • Trattamento RAEE (rifiuti elettronici) per recuperare l’acciaio inossidabile debolmente magnetico;
  • Recuperare schede a circuiti stampati (PCB) da RAEE;
  • Separazione di aghi in acciaio inossidabile dai rifiuti medici ospedalieri;

SSSC – Convogliatore di separazione per acciaio inossidabile

Sviluppato per separare acciaio inossidabile frammentato di dimensioni maggiori (20-125mm):

  • Recupero di acciaio inossidabile frammentato più grande dagli impianti di triturazione delle auto;
  • Separazione di metalli debolmente magnetici dagli elettrodomestici triturati.

Videos

Downloads

Bunting – Stainless Steel Separators Datasheet